Skip to Content

Category:Dalla Rete

Rilanciamo video e post già apparsi da altre fonti

Gamification del teatro

Un interessante post che racconta di esperienze ibride tra videogioco e teatro.

Altro bando MIBACT “non a lunga conservazione”

Come già recentemente successo, il MIBACT ha emesso un interessante bando rivolto alle scuole, in cui peraltro si finanziano progetti multimediali e interattivi per la didattica. Peccato che il bando, pubblicato sul sito il giorno 20/11, ha scadenza il 25/11, cinque giorni dopo. Pochi, per chi avesse idee e competenze per presentare un progetto, tanto da far venire un altro, ennesimo sospetto su come questo tipo di bandi siano concepiti.

Non resta che firmare la petizione che ne chiede il prolungamento.

 

Isadora a Torino: un workshop, una conferenza, la visione di un artista

Riportiamo la segnalazione dal sito del Politecnico di Torino, della prossima presenza nel capoluogo Piemontese di Mark Coniglio, inventore del software Isadora. Mark Coniglio terrà una conferenza il 30/11/2015 e un workshop sull’utilizzo del suo software i gironi successivi. L’organizzazione è a cura di Officine Sintetiche.

Cogliamo l’occasione per rilanciare un interessante testo di Mark Coniglio tradotto da Anna Maria Monteverdi: “L’importanza di essere interattivi. Le nuove tecnologie e lo spettacolo dal vivo

Beppe Grillo e gli ologrammi

Il prossimo spettacolo di Beppe Grillo, “Grillo vs Grillo”, farà uso della tecnica olografica per raccontare lo sdoppiamento del personaggio politico dal comico. Non è certo la prima volta che gli ologrammi vengono usati in teatro, ma di certo la caratura del personaggio darà una certa visibilità al tema.

Finanziamenti alla produzione teatrale innovativa (Piemonte, Liguria)

Segnaliamo un bando alla “produzione culturale attraverso il sostegno a progetti nelle arti visive, performative e negli altri linguaggi espressivi della cultura contemporanea (audiovideo, fotografia, scrittura, architettura, grafica, etc…) sviluppando ricerche, metodologie e produzioni in un’ottica di crossdisciplinarietà dei linguaggi e incentivando l’utilizzo delle nuove tecnologie quali componenti  della produzione artistica. ”